AlgoNim: il primo gioco sulla blockchain di Algorand

Questo fine settimana ha preso vita ad un progetto molto interessante: AlgoNim, un gioco interamente basato su Algorand (ALGO), che gira completamente sul layer 1 di questa blockchain.

Tutte le regole del gioco sono implementate tramite gli Algorand Smart Contract; le pedine sono rappresentate da Algorand Standard Assets e le azioni di gioco vengono eseguite a turno dai giocatori tramite Atomic Transfers direttamente sulla blockchain.

Come funziona il gioco?

Per capire questo gioco dobbiamo fare un passo indietro e comprendere il gioco in partenza, Nim, un rebus matematico di strategia per 2 giocatori in cui gli stessi decidono il numero di pedine delle varie pile ed il numero massimo di pedine da poter rimuovere ad ogni mossa. 

A turno i giocatori rimuovono un numero di pedine a piacere da una delle pile. Chi raccoglie l’ultima pedina dal tavolo vince la partita. 

Essendo Nim un gioco matematicamente risolvibile, è possibile calcolare la strategia per determinare il vincitore e quali sono le mosse vincenti. È meglio quindi sfidare un essere umano e non un computer.

Compreso le regole del gioco adesso passiamo ad AlgoNim, una versione crittografica di Nim che gira completamente sul Layer 1 della blockchain di Algorand, famosa per utilizzare il protocollo di consenso PPoS (Pure Proof of Stake).

L’uso della blockchain dà praticamente la certezza che nessuno possa truccare il gioco.

Le caratteristiche tecniche di AlgoNim

Tutto questo è stato reso possibile grazie alle diverse funzioni che sono state introdotte dalla versione 2.0 di Algorand come gli ASA (Algorand Standard Assets), che permettono di creare un token su questa blockchain; gli AT (Atomic Transfer) e gli ASC1 (Algorand Smart Contracts) che si appoggia sull’Algorand Python SDK e di PyTeal.

Infatti, grazie all’interazione dell’SDK e di PyTeal, il gioco scrive ed inizializza sia gli ASC1 TEAL che gli ASA per ogni match.

Il sistema richiede solo una manciata di secondi ed una piccola fee di 0,8 ALGO per coprire la creazione del token, quindi un rapporto costi/velocità davvero impressionante, anche se paragonato con altre blockchain.

Nonostante il gioco in sé sia completo, necessita di alcuni elementi per essere avviato, infatti AlgoNim è avviabile tramite linea di comando su nodo Algorand e quindi possiamo dire che sia un gioco pensato da programmatori per i programmatori. 

La grafica è volutamente vintage: ASCII art vecchia scuola, per i veri nostalgici.

Il codice sorgente è completamente open source, quindi si lascia aperta a chiunque la possibilità di sviluppare un’interfaccia web come front end.

Il gioco è stato creato da un italiano, Cosimo Bassi, alias Cusma, che nella sua bio su Twitter si definisce un “curioso Pirata dallo Spirito Libero, con radici pugliesi, cuore brasiliano e mente da ingegnere elettrico” e da qualche mese è proprio Developer Ambassador di Algorand. 

Recentemente Bassi ha tenuto un meetup divulgativo sulla tecnologia Algorand.

Il futuro del gioco su blockchain

Questa versione di AlgoNim è la principale, già funzionante, ma già sono previste delle aggiunte in futuro come:

  • Migliorare la robustezza dell’Escrow delle scommesse;
  • Congelare i token del match per tutti tranne che per i giocatori attivi;
  • Distruggere gli ASA creati alla fine di ogni match;
  • Aggiungere un sistema di punteggio in Scores Pool per premiare i vincitori;
  • Implementare la variante “Multi-heaps”
  • Implementare il campionato (match al meglio delle 3 partite).

The post AlgoNim: il primo gioco sulla blockchain di Algorand appeared first on The Cryptonomist.

The Cryptonomist
Questo articolo è proveniente dalla Redazione di The Cryptonomist Magazine Digitale diretto da Amelia Tommasicchio: una delle testate specializzate tra le più seguite nel mondo delle Cryptovalute e della DeFi

CONTATTACI ORA

Contattaci liberamente per avere maggiori informazioni sulle attività dello Swiss Blockchain Consortium, sulle aziende aderenti e sulle modalità di partecipazione come azienda o come Ente ed Istituzione. Ti suggeriamo di fissare un contatto telefonico selezionando uno slot libero a tuo piacimento CLICCANDO QUI