Algorand stringe una partnership con Chainalysis

È stata annunciata ieri la partnership tra la Algorand Foundation e l’azienda Chainalysis, specializzata nel tracciamento dei dati blockchain.

Da quanto apprendiamo nel comunicato, l’Algorand Foundation introdurrà il nuovo strumento messo a disposizione da Chainalysis, il KYT (Know Your Transaction), permettendo in questo modo di tracciare tutte le transazioni sulla blockchain ed ovviamente il token di Algorand, ALGO.

Lo strumento in questione è stato concepito per essere al servizio delle varie blockchain per poter controllare e giudicare il tipo di transazioni e limitare le attività sospette che possono essere state organizzate da criminali che, usando spesso anche gli exchange, riciclano denaro sporco.

Questo strumento di Chainalysis, lanciato solo qualche giorno fa, ha fatto molto discutere soprattutto perché forse con esso verrà meno la privacy fornita da crypto come Zcash (ZEC) e Dash che, grazie alle loro funzioni possono schermare le transazioni.

Ad ogni modo, la scelta di stringere questa partnership è stata fatta per essere compliant con le varie legislazioni e quindi permettere alla blockchain di raggiungere più persone nel mondo, ha affermato Fangfang Chen, COO di Algorand Foundation:

“Algorand si impegna a fornire un sistema inclusivo, trasparente e sicuro per i suoi utenti globali. Avevamo la necessità di un partner per la conformità che potesse aiutarci non solo ad aderire alle normative di Singapore, dove abbiamo sede, ma anche alle migliori pratiche normative globali. Questo ci permetterà di creare la migliore soluzione di monitoraggio delle transazioni per il token Algo, in modo da poter realizzare la nostra missione di fornire il primo protocollo blockchain PPoS (Pure Proof-of-Stake) aperto e permissionless al mondo, in maniera sicura e scalabile”.

Aggiungendo questo strumento, Algorand dimostra di preoccuparsi della trasparenza e sicurezza, ha continuato il CRO di Chainalysis, Jason Bonds:

“Con un adeguato monitoraggio AML delle transazioni, Algorand sta dimostrando il proprio impegno a favore della trasparenza, della sicurezza e della conformità. Questo è l’impegno necessario per instaurare la fiducia e incoraggiare sia le attività finanziarie decentralizzate che la finanza tradizionale nonché per adottare la criptovaluta a Singapore e in tutto il mondo”.

A questo punto possiamo affermare che, appena sarà introdotto questo sistema che sfrutta delle API dedicate di Chainalysis, tutti coloro che utilizzeranno questa blockchain verranno tracciati inesorabilmente e quindi nessuno sarà al sicuro.

Infatti, anche se viene ribadito che il tracciamento è solo relativo al token ALGO, purtroppo questo si riflette anche sui token di questa blockchain, chiamati ASA, in quanto per crearli è necessario utilizzare proprio degli ALGO.

Tra l’altro sembra che questa mossa sia stata fatta proprio per facilitare la diffusione del token piuttosto che pensare alla privacy dell’utente: a questo punto sarebbe pressoché inutile creare un token che possa tutelare la privacy visto che gli ALGO saranno tracciati.

Ricordiamo che privacy non vuol dire commettere crimini o fare riciclaggio, così come non vuol dire che chi vuole privacy commetta attività illecite.

Nonostante questa notizia possa essere vista in modo negativo da parte di alcuni membri della community, vediamo che il prezzo di Algorand (ALGO) continua a crescere senza sosta e viene scambiato ad oltre $0,23.

Durante il suo minimo storico, avvenuto proprio durante il famoso crypto crash di metà marzo, aveva segnato i $0,10.

The post Algorand stringe una partnership con Chainalysis appeared first on The Cryptonomist.

The Cryptonomist
Questo articolo è proveniente dalla Redazione di The Cryptonomist Magazine Digitale diretto da Amelia Tommasicchio: una delle testate specializzate tra le più seguite nel mondo delle Cryptovalute e della DeFi

CONTATTACI ORA

Contattaci liberamente per avere maggiori informazioni sulle attività dello Swiss Blockchain Consortium, sulle aziende aderenti e sulle modalità di partecipazione come azienda o come Ente ed Istituzione. Ti suggeriamo di fissare un contatto telefonico selezionando uno slot libero a tuo piacimento CLICCANDO QUI