Wing Mobile partnership con Coinshare

La società di telefonia mobile Wing Mobile, con sede in Spagna, che aveva stupito il mondo della telefonia mobile lo scorso anno, presentando al Mobile World Congress di Barcellona il primo telefono al mondo che mina criptovalute, circa 2 Ethereum al mese, ha stretto una partnership con l’italiana Coinshare.

Il telefono della società fondata dall’imprenditore italiano Antonio Milio, che è già presente in 23 Paesi al mondo, è l’unico telefono al mondo che implementano la tecnologia Gsm e Voip allo stesso tempo.

Dicono orgogliosamente i vertici della società:

“Usiamo una tecnologia di crittografia usata in ambito militare per assicurare chiamate sicure e protette al 100%”.

Gli smartphone però sono solo una parte dei tanti prodotti tecnologici che la società sta lanciando, come i pc portatili, i monopattini elettrici, gli apparecchi di filtraggio dell’acqua o ancora gli smartwatch. 

Tutti prodotti assolutamente innovativi che hanno reso la società conosciutissima in molti paesi del Sud America, dove è leader di mercato, come per esempio in Perù.  

Ma la società ha piani molto ambiziosi e non sembra voler conoscere confini alla sua espansione e la conquista del Bel Paese chiaramente è uno dei prossimi target della società. 

È proprio in questa ottica che va letta probabilmente la partnership siglata nei giorni scorsi con la piattaforma innovativa di social commerce in blockchain, Coinshare, che sta registrando volumi di crescita in Italia a pochi mesi dal suo lancio e che adesso sta cominciando anch’essa la sua espansione in altri Paesi, a cominciare dalla Spagna e il Sud America. 

Per gli oltre 40.000 utenti, fedelissimi alla piattaforma di sharing ecommerce in cashback, che attraverso di essa ogni giorno fanno i propri acquisti, sia in valuta flat che il token TCJ, quotato nei principali exchange di criptovalute, sarà perciò possibile adesso trovare anche i prodotti di Wingmobile. 

Ha detto il fondatore di Coinshare Luigi Maisto, presentando la nuova partnership: 

“Questa accordo con Wing Mobile è un ulteriore tassello che mettiamo, nel nostro continuo percorso di crescita, che vedrà da qui ai prossimi mesi l’ingresso di altri nuovi importantissimi player del commercio, per rendere la nostra piattaforma sempre più attrattiva, grande ed interessante per i nostri utenti” 

D’altra parte, secondo Milio, questo accordo permetterà a Wing Mobile di iniziare il lancio dei nuovi prodotti grazie alla piattaforma di Coinshare, che vanta volumi di vendita mensili in crescita costante a due cifre, grazie al suo sistema innovativo basato sul cashback e su altri ulteriori vantaggi.

La blockchain anche in Italia comincia a diffondersi grazie proprio ad imprenditori come Maisto e Milio, che credono che il futuro sarà nel digitale e nelle criptovalute. 

“Sono assolutamente convinto che da qui a pochi anni, la gran parte dei pagamenti saranno fatti in moneta digitale. Si tratta solo di prepararsi per tempo a questa sicura nuova rivoluzione che sta arrivando”. 

Questo quanto ha spiegato Luigi Maisto, che a giugno ha anche lanciato la prima società completamente in blockchain, Rocket Energy, che fornisce luce e gas per le utenze domestiche, con la possibilità di pagare anche parte della bolletta con i token TCJ.

The post Wing Mobile partnership con Coinshare appeared first on The Cryptonomist.

The Cryptonomist
Questo articolo è proveniente dalla Redazione di The Cryptonomist Magazine Digitale diretto da Amelia Tommasicchio: una delle testate specializzate tra le più seguite nel mondo delle Cryptovalute e della DeFi

CONTATTACI ORA

Contattaci liberamente per avere maggiori informazioni sulle attività dello Swiss Blockchain Consortium, sulle aziende aderenti e sulle modalità di partecipazione come azienda o come Ente ed Istituzione. Ti suggeriamo di fissare un contatto telefonico selezionando uno slot libero a tuo piacimento CLICCANDO QUI